la mia prima volta

la mia prima volta

Come vincere il caldo e lo stress in una domenica di luglio: cronaca di una esperienza fantastica. 

 

In questi giorni le temperature sono davvero molto alte. Domenica mattina avevo una gran voglia di andare al mare, ma l’idea di mettermi in coda o di trovare spiagge superaffollate non mi entusiasmava.

Ero lì a pensare alle possibili soluzioni quando mi viene in mente un volantino che avevo visto un pò di tempo fa. Kayak a Napoli. Si, poteva essere un’idea…

 

 

 

Le scelte

Ho sempre pensato che sono le nostre scelte, in ogni momento, a determinare la qualità della vita. Ogni singola azione che scegli di fare porterà inevitabilmente dei risultati. Per cambiare quei risultati, occorre necessariamente cambiare le tue scelte.

Molti pensano di non avere scelta, (alle volte capita anche a me, lo confesso…) anche se, nella maggior parte dei casi, abbiamo quasi sempre la possibilità di scegliere comportamenti alternativi.

 

Quando alla sera, rientrando a casa ho ascoltato in radio il solito bollettino di guerra sulle code per il rientro (c’era anche la partita a peggiorare le cose…) non ho potuto fare a meno di riflettere sulle scelte che facciamo anche in relazione ai nostri weekend. Sembra quasi che la maggior parte delle persone sia costretta a fare quello che fa…

 

Davvero a portata di mano, hai, in qualsiasi città tu viva, moltissime opportunità per godere di un weekend rilassante e rigenerante, spesso anche a costo zero. Campagne, colline, laghi, boschi, parchi… e perfino il mare lo si può vivere in maniera diversa.

 

La mia domenica diversa

Lo confesso, nato e cresciuto a Napoli, non ero mai stato a mare nella mia città. Ho sempre guardato con scetticismo la cosa, vuoi per l’affollamento dei luoghi, vuoi, forse, per un inspiegabile snobismo che mi portava a sottovalutarne la bellezza e le potenzialità.

Domenica ho chiamato, più per curiosità che per una reale intenzione, questa associazione culturale che organizza escursioni in kayak sulle acque di Posillipo.

L’entusiasmo del mio interlocutore mi ha convinto subito, così ho scelto: c’era una escursione in partenza… pochi minuti e li raggiungo.

 

Sono rimasto senza parole. Acqua cristallina con giochi di colore fantastici. Ville neoclassiche, rovine romane ovunque, grotte di tufo, spiaggette isolate…una oasi marina protetta con un fondale meraviglioso, l’inconfondibile sagoma del Vesuvio sullo sfondo…

Incredibile! Avevo sotto casa un Paradiso e non lo sapevo!

 

Ho passato una giornata meravigliosa. Sana, economica, rilassante e piacevolissima. Silenzio, aria pulita, attività fisica… e  bella compagnia.

 

Pensaci, quante sono le opportunità che hai a portata di mano? Quanto spesso ti lasci spaventare dai problemi e dalle difficoltà piuttosto che valutare i potenziali benefici? Quante volte abitudini, pigrizia, o rigidità ti impediscono di fare nuove esperienze?

Quali sono le alternative a tua disposizione per il weekend?  Trekking, escursioni in bici, itinerari enogastronomici, visite guidate, borghi, parchi…

Ci sono attività e possibilità per tutti i gusti, tutte le tasche e tutte le esigenze: per chi ha bimbi piccoli, per gli anziani o per qualsiasi altra necessità. Basta informarsi.

Pensaci, il weekend dovrebbe essere piacevole e rilassante, ne vale la pena passare ore in coda o lamentarsi di spiagge superaffollate?

 

E se proprio “devi”… non è forse vero che puoi scegliere gli orari migliori? Non puoi cercare il modo per rendere più piacevole la tua giornata, magari “semplicemente” mettendo in preventivo fin dall’inizio il fatto che troverai casino in giro? Puoi scegliere anche i pensieri. Non lasciarti influenzare da quello che c’è intorno! Sai, lamentarsi non serve.

 

Un piccolo esercizio

Hai mai fatto un brainstorming? Detto in poche parole, si tratta di un efficace strumento che si utilizza per stimolare la creatività e la produzione di idee nuove. La prima fase del brainstorming ha una regola fondamentale: è necessario poter esprimere liberamente proposte ed idee senza alcun giudizio; senza alcun limite.

 

Dedica a questo esercizio 5-10 minuti ogni giorno. Magari coinvolgendo tutta la famiglia o gli amici.  Prendi un foglio ed una penna e scrivi un elenco di cose che potresti fare il prossimo weekend o per il tuo tempo libero in genere. Non limitarti, scrivi di getto tutto quello che hai intorno a te. Trova quante più opzioni possibile, senza pregiudizi. Scrivine ancora, ancora e ancora. Qualcuna ti sembrerà folle… vai avanti, e scrivi.

 

Sarai stupito dalle cose che ne verranno fuori. Se proprio non riesci a tirar fuori niente, hai sempre a disposizione google, qualche associazione culturale o un amico…. insomma, cerca un modo per allargare il tuo modo di vedere la realtà. Ne guadagnerai in salute!

 

PS:

mentre scrivo questo post c’è una splendida luna piena che illumina a giorno il bellissimo golfo di Napoli. Quasi quasi, dopo una giornata di lavoro, una bella passeggiata in riva al mare ci sta proprio bene. E pensare che la maggior parte delle persone passa le sue serate davanti alla tv…

Scelte. E’ sempre questione di scelte…

 

Buon relax!!!

 

PPS:

le foto che vedi sono prese dalle pagine dell’Associazione Kayak Napoli. Se capiti nella mia città, contattali per una esperienza davvero indimenticabile. Garantisce Vivere Rilassatamente!!!

Kayak Napoli

 

PPPS:  (L’ultimo  😉 )

Un corso dal vivo con Vivere Rilassatamente è uno dei “Must” di chi vuole migliorare la qualità della vita. Contattami per saperne di più. Ne vale davvero la pena!

 CONTATTAMI

 

 

Leggi anche questi articoli:

  • avatar image
    Lori
    luglio 4th, 2012 at 2:03 pm

    Carissimo, quando leggo i tuoi articoli mi sembra di averti vicino e di sentire
    la tua voce con l’accento che ha e il ritmo che tu gli dai!!!! Questo perchè
    quello che scrivi lo credi davvero e lo diresti esattamente così come lo scrivi.
    Il tuo articolo mi è piaciuto molto e lo condivido pienamente, anch’io penso che spesso abbiamo davanti agli occhi, o se vogliamo dirlo in altro modo a portata di mano, possibilità di cui non ci accorgiamo neppure.
    Grazie per averlo ricordato.
    Baci la tua compagna di studi.

    Rispondi
    • avatar image
      Giovanni Annunziata
      luglio 4th, 2012 at 2:39 pm

      Grazie Loredana! Cerco di condividere attraverso il blog un pezzettino del mio mondo… Tutto quello in cui credo e che cerco di vivere nella quotidianità. Grazie dell’apprezzamento, a presto!

      Rispondi

Leave a comment