Stress, benessere e relazioni…

Stress, benessere e relazioni…

Che stress il benessere…

Sei amante della salute? Vuoi combattere lo stress e vivere meglio? Ti piace mantenerti in forma? Ottimi propositi, ma attenzione… il rimedio potrebbe essere peggiore del male!!!

Come un boomerang

A volte può accadere che la ricerca ossessiva del benessere possa essere alla lunga fonte di stress anche più dello stile di vita che si vuole combattere. Proprio come un boomerang, tutti gli sforzi che si fanno per cercare di essere in perfetta forma, si tramutano in un ulteriore accumulo di tossine e tensioni che non fanno che peggiorare la situazione.

La ricerca

Una interessante ricerca compiuta alla Stanford University denominata “The Longevity Project”, ha evidenziato come il vero segreto per una vita sana è la consapevolezza delle proprie azioni ed il saper creare un ambiente relazionale “sano”.

In pratica, non ha senso sbattersi e fare mille salti mortali per riuscire ad andare tutti i giorni in palestra o per seguire diete super rigide, se questo non è vissuto con serenità.

Il più della volte, una bella passeggiata con gli amici può essere molto più funzionale per il tuo benessere di un particolare allenamento in palestra; una piacevole cena in compagnia essere più sana di un pasto iper salutista.

IL tuo atteggiamento mentale può davvero fare la differenza.

Il segreto

Ovviamente questa ricerca non vuol dire che si possa avere uno stile di vita “spericolato” se si hanno delle relazioni sociali gratificanti. Il senso è che per stare davvero bene e vivere in perfetta salute, le cose da fare sono davvero molto semplici. Essere consapevoli delle proprie azioni, vuol dire attenersi alle più semplici e note regole del buon senso per la nostra alimentazione, per l’attività fisica e così via. In più la ricerca ha evidenziato, in modo inequivocabile, l’importanza delle relazioni sociali. Sono fondamentali per il nostro benessere e la nostra salute.

Non posso…

Troppo spesso sacrifichiamo sull’altare della produttività il contatto con le persone che davvero contano per noi: la famiglia, i figli un buon amico e così via. Ci diciamo di non avere il tempo, di avere troppi impegni di dover terminare quel progetto e così via. Tutto vero. Il punto è che più sacrifichiamo questa parte di noi più la qualità della vita e ne risente; alla lunga perfino la produttività sarà inferiore se di fatto non siamo sereni o in perfetta salute.

Niente è più importante di un po’ di tempo da dedicare alle persone amate. Una piacevole serata in compagnia è un efficace rimedio allo stress, aiuta il tuo benessere e ti consente di affrontare la quotidianità con maggiore serenità ed efficacia.

Non occorre stravolgere di punto in bianco la propria vita e le proprie abitudini per stare meglio; basta solo rendersi conto di quali sono le cose davvero importanti e prendersi il tempo per viverle.

Non ha senso rimandare di continuo. Il momento migliore per farlo, è adesso!

PS:

Un piccolo aiuto per cominciare?

Acquista anche tu il CD di Vivere Rilassatamente
7 Tracce di musica Relax
3 Esercizi di rilassamento guidato
1 pratica guida con tutti i segreti per ritrovare serenità ed armonia 

 

CD + Guida Vivere Rilassatamente

 

Condividi questo post se pensi che possa essere utile anche ad altri!

Leggi anche questi articoli:

  • avatar image
    Michelna
    aprile 12th, 2011 at 6:11 pm

    Condivido in pieno e sottoscrivo tutto quanto è detto nell’articolo. IO ” cammino” da 14 anni, ora ho cominciato addirittura ad andare in bici. Macino circa 50 Km al giorno…..che pazza!!! Se ” cammini” anche le difficoltà assumono un “colore”. Provare per credere!!!! Ciao Michelina

    Rispondi
  • avatar image
    alberto
    giugno 7th, 2011 at 8:23 am

    Sono in terapia con mezza compressa di xanax 0,25 ore 12,00 e una compressa ore 20,00 + 5 gocce di laroxyl 22,00/23,00.
    Recentemente ho subito un rasciamento all’alveolo di un dente penultimo arcata sup su cui è stata posta una protesi con cemento provvisorio.
    Questa notte ho avuto un fastidioso dolore al dente (ultimo arcata sup).
    il mio dentista afferma che non può essere il dente+avverto nevralgie temporo/mandibolari che si irradiano al muscolo sternocleifomasstoideo:
    poichè ho protusioni alivello c3-c4 non so più a cosa attribuire il mio doolore:
    dente?
    mastoide?
    cervicali?
    o A N S I A somatizzata?
    possibile che l’ansia possa causare un dolore simile a pulpite?

    Rispondi
    • avatar image
      Giovanni Annunziata
      giugno 8th, 2011 at 8:18 am

      Ciao Alberto.
      Non sono in grado di poterti dare risposte certe. Quello che so è che gli esercizi di rilassamento vanno a stimolare direttamente il sistema nervoso parasimpatico, aiutando l’organismo ad allentare le tensioni. Sicuramente ansia e stress hanno una incidenza sul sistema immunitario e sulla salute in genere. Penso che abbinare alla terapia farmacologica anche la pratica quotidiana di qualche sessione di rilassamento guidato possa portarti giorno dopo giorno benefici sempre maggiori. Nel caso di nevralgie si sono riscontrati ottimi risultati con gli esercizi, se praticati con regolarità.
      In ogni caso ti suggerisco di parlarne con un medico esperto di psicosomatica in modo da poter valutare con maggiore precisione il rapporto tra il corpo (le protrusioni, denti, ecc.) e la mente.
      In bocca al lupo!!

      Rispondi

Leave a comment