contare

contare

Lo so. Lo stress a volte è insopportabile. La crisi, i ritmi sfrenati… se ne parla fin troppo. La realtà per molte persone è questa, ed è realisticamente complesso cambiarla di colpo. Ed allora che fare? Subire passivamente, rassegnati ad una vita che non ci soddisfa o fare il classico colpo di testa, mollare tutto e cambiare radicalmente vita?

Per fortuna le soluzioni a nostra disposizione sono diverse. Se mi segui da tempo, sai che sono un amante della teoria dei piccoli passi. Sono quelli più facilmente utilizzabili da tutti, e che portano, nel tempo, a grandi cambiamenti.

Una delle “rivoluzioni” più grandi che possiamo fare, per migliorare di molto la qualità della nostra vita, è quella di riappropriarci delle cose che davvero contano. Ribellarci ad un modello che dà più importanza all'”avere” o al “fare” piuttosto che all'”essere

 

Non tutto ciò che può essere contato conta; non tutto ciò che conta può essere contato…

Albert Einstein

La nostra società dà troppa importanza all’esteriorità; siamo schiavi di un modo di vivere orientato al consumismo più sfrenato…

So che posso sembrare matto affermando che in quest’ottica la crisi economica può essere perfino un vantaggio. Può portarci a riscoprire il gusto del risparmio, del riciclo (le nostre nonne sono state eccezionali in questo…) dell’attenzione agli sprechi (siamo tutti bravi a criticare gli enormi sprechi dei politici ed un pò meno attenti nel renderci conto dei nostri sprechi quotidiani…)

Diamo più importanza alle persone, alle relazioni e meno alle cose ed alle attività. Prendiamoci tempo per stare con le persone che amiamo, prendiamoci tempo per una bella passeggiata, per ridere in compagnia o per godere del calore di un abbraccio sincero.

Sono queste le cose che contano, non l’ultimo modello di cellulare, tablet, scarpa o borsa che si intona meglio con quel vestito.

Non si tratta di fare crociate contro gli oggetti in se, né di assumere posizioni snob da “guru” disincantato. 😉  Si tratta di vivere la propria vita in base alle vere priorità. Le tue.

Chiediti di continuo quali sono le cose importanti e vivi ogni giorno prima per queste. In nome del denaro, del possesso, e delle “cose”, si combattono ogni giorno guerre. Piccole o grandi. Non so quanto ne valga la pena…

Al di la di ogni retorica, in questo periodo ci sono persone, non troppo lontane da noi,  che hanno mille problemi.  Pagare le bollette, arrivare a fine mese e garantirsi un pasto caldo ogni giorno. E ci sono luoghi in cui non è nemmeno così scontato passeggiare liberamente per strada, o perfino andare a scuola

La crisi, le guerre… forse tutto nasce proprio da una percezione “distorta” delle priorità.

Quale che sia la tua situazione economica, l’unica cosa che davvero puoi fare per dare valore alla tua vita è quella di investire tempo per le cose importanti. Sono quelle che alla fine dei tuoi giorni ti avranno dato una vita veramente appagante.

So che a volte è difficile. Siamo così presi dalla routine da pensare di non avere tempo per altro. Dobbiamo lavorare, produrre, correre, fare…

Certo, i sacrifici sono importanti. Bisogna impegnarsi a fondo per ottenere risultati. So che non è spesso facile potersi fermare di colpo.

Inizia con poco. Concediti delle piccole pause per dedicarti alle cose più importanti.

Noterai gradualmente un miglioramento dell’umore, una maggiore serenità mentale e perfino un aumento di produttività. Ne vale la pena. Non rimandare a momenti migliori una serata con amici, una passeggiata con i tuoi figli, una gita con la persona che ami. Il momento migliore è adesso. Non permettere che le sabbie mobili della vita di tutti i giorni ti intrappolino. Liberati adesso. Inizia a pensare a quello che conta davvero per te. Fallo ora. E’ il modo migliore che hai per vivere una vita ricca di soddisfazioni.

PS:

su Il Giardino dei Libri trovi centinaia di libri per la crescita personale. Approfitta delle offerte in corso. Un’ottima idea anche per i tuoi regali di Natale

PPS: 

Creiamo insieme un mondo migliore: condividi questo articolo se pensi possa essere utile ai tuoi amici! 🙂

Leggi anche questi articoli:

  • avatar image
    mena
    novembre 27th, 2012 at 8:42 pm

    grazie giovanni, sono un ‘insegnante ed anch’io l’ho sempre pensata così” conta più l’essere che l’apparire” e ho cercato di trasmetterlo anche sempre i miei alunni. Oggi alcuni di essi, ormai adolescenti, quando mi incontrano mi dicono che sono rimaste loro impresse le cose da me dette e scritte nella lettera con la quale li ho salutati l’ultimo giorno di scuola insieme.
    Sono pienamente d’accordo la vita va vissuta dando importanza a quelle semplici cose che davvero contano e ti rendono felice. Non bisogna entrare nel vortice di tutti i giorni e perdersi i momenti più belli…..

    Rispondi

Leave a comment