“E’ possibile coniugare produttività e qualità della vita?”

“Si può avere successo nel lavoro senza farsi travolgere dallo stress?”

“Esistono davvero persone di successo che sono serene, rilassate, oneste e pienamente soddisfatte di se stesse?”

“Com’è possibile dedicare spazio al lavoro e alla famiglia riuscendo, al tempo stesso, a pensare anche un po’ a se stessi?”

 

Festa della Liberazione

Il 25 Aprile, in Italia, si commemora la liberazione dal nazifascismo.

Per la maggior parte delle persone, l’unica cosa che conta è che sia un giorno di festa.

Non si lavora, le scuole sono chiuse, e si ha un giorno “libero”. 

Mi piace approfittare di questa giornata per fare insieme una riflessione proprio sul tema della libertà.

IL PENSIERO POSITIVO NON SERVE A NIENTE

No, non sono impazzito di colpo. No, non rinnego tutto quello che ho scritto e detto in oltre vent’anni di Coaching e Formazione. No, questo post non è scritto da un hacker con l’obiettivo di distruggere il mio impero :D

In queste righe voglio soltanto ribadire un concetto che in teoria conosci molto bene ma che a volte, in pratica, dimentichi di applicare.

Come si fa ad essere felici? Che cos’è davvero la felicità? Esiste veramente? E’ possibile raggiungerla o siamo condannati ad una vita di ricerca e sacrifici in attesa di qualcosa che non avremo mai?

Che domande, vero?  No, non ho intenzione di filosofeggiare anche io. Arriverei tardi. Ne hanno già parlato e disquisito a fondo austeri professori, pensatori, intellettuali, filosofi, scrittori, poeti, psicologi, sociologi, scienziati, santi e navigatori!

In molti, durante i miei corsi in giro per l’Italia, mi chiedono se sono felice e quasi non credono alla mia risposta affermativa.

Il sito

Archivi

Vivere Rilassatamente live
Scarica gratis il report Vivere Rilassatamente

I video



Copyright © 2012-2015 VivereRilassatamente - Giovanni Annunziata  - P.IVA. 07300420630 - info@vivererilassatamente.com

CD Vivere Rilassatamente | Testimonianze | Giovanni Annunziata | Il progetto | Termini e condizioni | Privacy